Indietro

Tecnico delle lavorazioni di prodotti orafi

Tecnico delle lavorazioni di prodotti orafi

Obiettivi

Il Tecnico delle lavorazioni di prodotti orafi si occupa della lavorazione di manufatti o piccole serie di oggetti di oreficeria a partire dall'ideazione fino alla realizzazione del prodotto finito, conciliando le esigenze di immagine con le caratteristiche tecniche del prodotto, individuando le tecniche di lavorazione idonee ed eseguendo interventi di riparazione e/o modifica di manufatti esistenti.

Contenuti

COMPETENZA - REALIZZARE UN PRODOTTO DI OREFICERIA

CONOSCENZE
Ciclo della progettazione e della produzione orafa Principi di disegno tecnico del gioiello Tecniche e modalità di lavorazione in oreficeria (fusione, saldatura, sbalzo, cesellatura, ecc.) Strumenti manuali (ceselli, punzoni, mazzette, martelli, ecc.) e macchinari per la lavorazione dei metalli Principali caratteristiche e proprietà dei materiali preziosi (oro, argento, platino) e semipreziosi, loro comportamenti reciproci e specifici Elementi di gemmologia: caratteristiche e proprietà dei materiali gemmologici (inorganici ed organici), principali tagli di pietre (brillante, a gradini, briolette, ecc.) Principali riferimenti normativi relativi alla sicurezza in materia di produzione orafa

ABILITA'
Leggere e interpretare il progetto del prodotto orafo da realizzare
Definire le specifiche tecniche dei componenti del prodotto orafo da realizzare, in base alle indicazioni del progetto
Riconoscere e selezionare i materiali (metalli, leghe, pietre preziose, ecc.) adeguati alle caratteristiche tecniche dell'oggetto progettato Applicare tecniche di lavorazione del prodotto orafo, manuali o con l’ausilio di macchinari, in coerenza con le specifiche di progetto e nel rispetto della normativa sulla sicurezza
Utilizzare in sicurezza gli strumenti manuali, le attrezzature e i macchinari adeguati alle diverse tipologie di lavorazione del prodotto orafo da realizzare
Verificare la rispondenza del prodotto finito alle specifiche di progettazione e di produzione, individuando eventuali difformità e intervenendo con azioni correttive

ATTIVITA' ADA.10.10.04 Progettazione e realizzazione del manufatto orafo Scelta degli accostamenti e dei materiali da utilizzare. Lavorazione del manufatto orafo (manualmente e/o con l'ausilio di macchinari)

COMPETENZA - REALIZZARE LA RIFINITURA DI UN PRODOTTO DI OREFICERIA

CONOSCENZE
Materiali preziosi e semipreziosi di uso comune per le lavorazioni in oreficeria: caratteristiche e proprieta'. Strumenti, utensili e prodotti per la pulizia e rifinitura del prodotto orafo (smerigliatrice, spazzole, pulitore a ultrasuoni, prodotti chimici, ecc.) Tecniche di pulitura del prodotto orafo (lucidatura, lavatura, ecc.) Tecniche di rifinitura manuale e automatizzata del prodotto orafo. Norme e disposizioni sulla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori nel settore delle lavorazioni orafe

ABILITA'
Individuare e applicare le tecniche di pulitura più adatte alle diverse tipologie di prodotto orafo (lucidatura, bagni galvanici, rodiatura, ecc.) nel rispetto della specifica normativa sulla sicurezza
Individuare e applicare le tecniche di rifinitura del prodotto orafo (smaltatura, sabbiatura, incisione, ecc.) in coerenza con le indicazioni progettuali
Utilizzare in sicurezza strumenti, utensili e prodotti per la rifinitura e pulizia del prodotto lavorato e dei suoi componenti (smerigliatrice, spazzole, pulitore a ultrasuoni, prodotti chimici, ecc.)
ATTIVITA' - ADA.10.10.04 Progettazione e realizzazione del manufatto orafo

Destinatari

I destinatari delle misure afferenti ai percorsi GOL sono gli utenti dei servizi per l’impiego del Veneto che rientrano nelle seguenti categorie:

- percettori di ammortizzatori sociali in costanza e in assenza di rapporto di lavoro (NASPI e DISCOLL);

- percettori di reddito di cittadinanza;

- lavoratori fragili o vulnerabili (giovani NEET con meno di 30 anni) donne in condizioni di svantaggio, persone con disabilità, lavoratori maturi di 55 anni e oltre;

- altri lavoratori con minori chances occupazionali e con redditi molto bassi.

Per aderire è necessario essere in possesso del Patto di Servizio e relativo Assegno GOL rilasciato dal Centro per l’Impiego - Percorso 2  Aggiornamento (Upskilling)

Sede

CPV - Dipartimento Scuola d'Arte e Mestieri, Via G.Rossini n. 60 a Vicenza (VI)

Quota

Partecipazione gratuita

Codice

FRV 21778