Indietro

Prevenzione e gestione della Crisi d'Impresa: i nuovi obblighi per l'imprenditore e gli amministratori

Prevenzione e gestione della Crisi d'Impresa: i nuovi obblighi per l'imprenditore e gli amministratori

Luogo

Vicenza

Dal

23 luglio 2019

Obiettivi

L’obiettivo dell’incontro è di fornire al management delle aziende e a coloro che ne sono amministratori, una panoramica completa sugli strumenti introdotti dalla recente normativa per prevenire e gestire la crisi dell’impresa, sui nuovi assetti organizzativi obbligatori e sulle nuove responsabilità a carico di amministratori e sindaci.

Il 14 febbraio 2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza (che sostituirà l’attuale Legge Fallimentare), il quale avrà un impatto notevole sulla normativa della crisi d’impresa e del diritto societario.
L’obiettivo è quello di introdurre un modello di emersione precoce dello stato di crisi e di tempestivo intervento, nell’ottica di preservazione della continuità aziendale; per la maggior parte delle società si tratta di un vero e proprio cambiamento che consentirà una crescita della cultura aziendale interna a supporto della buona gestione d’impresa.
Per raggiungere tale scopo è stato previsto un percorso di adeguamento dei modelli organizzativi aziendali a supporto della prevenzione della crisi d’impresa che doteranno le aziende dei minimi strumenti di programmazione economico-finanziaria necessari alla tempestiva rilevazione di stati di tensione e, nel caso, una fase preventiva di allert e di composizione assistita della crisi di natura non giudiziale e da affidare ad un organismo di composizione della crisi.
Alcune norme del nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza entreranno in vigore dall’agosto 2020; altre norme sono già in vigore dal 16 marzo 2019, tra le quali in particolare quelle sui nuovi doveri in capo all’imprenditore (anche in termini di adozione di adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili), in tema di responsabilità degli organi sociali nonché i nuovi parametri per l’obbligatorietà della nomina dell’organo di controllo societario che impatterà anche nelle società di più piccole di-mensioni, con conseguente necessità di adeguamento degli statuti sociali 

Contenuti

Programma dei lavori

Nuovi assetti organizzativi delle imprese e le responsabilità della governance

  • Modifiche al codice civile e nuovi obblighi di assetti dell’art. 2086 c.c.
  • Impatto per gli imprenditori collettivi e imprenditori individuali
  • Obblighi di controllo interno e nomina del collegio sindacale o del revisore secondo il nuovo art. 2477 c.c.
  • Tempistiche di attuazione e modifiche degli statuti
  • Adempimenti della prima fase di attuazione prima dell’entrata in vigore degli istituti di al-lerta
  • Responsabilità civili e penali e modelli per la riduzione dei rischi per amministratori, sindaci e revisori
  • La crisi dell’imprenditore non fallibile (e non soggetto alla liquidazione giudiziale)
  • La responsabilità degli amministratori

Le fasi di intervento per la tutela della continuità aziendale

  • Riconoscere e prevenire la crisi: concetti aziendalistici e giuridici a confronto
  • La fase di allerta, possibili evoluzioni e soluzioni
  • La crisi d’impresa reversibile ed irreversibile
  • Le valutazioni di bilancio e le implicazioni dettate dalle normative contabili
  • Tecniche e strumenti diagnostici per l’individuazione ed il monitoraggio della crisi
  • Gli istituti di superamento della crisi: raffronto tra attuali istituti e possibili evoluzioni
  • I nuovi istituti di allerta della crisi: definizioni, presupposti e soggetti preposti ad attivarli
  • Ruolo degli istituti di credito
  • Gli organismi di composizione della crisi d’impresa (OCRI)


Per coloro che fossero interessati, è possibile fissare, compreso nella quota di partecipazione, un incontro di mezz’ora con i relatori per una prima consulenza in azienda 

Destinatari

Il corso è rivolto a imprenditori, amministratori, CFO, responsabili della contabilità e dell'amministrazione di aziende 

Docenti

Marco Greggio, Avvocato d’impresa e consulente. Esperto di diritto societario, bancario, ristrut-turazioni aziendali e diritto della crisi d’impresa
Dario Furlan, Avvocato d’impresa e consulente. Esperto di diritto societario, operazioni straor-dinarie, diritto bancario e investigazioni aziendali 

Durata

2,5 ore il 23 luglio 2019
Orario: dalle ore 18.00 alle ore 20.30

Sede

Fondazione Centro Produttività Veneto, Via E. Montale n. 27 a Vicenza (Vi)

Quota

€ 130,00 + IVA di legge se dovuta

Codice

PGR 20982

Scontistiche:
  • € 99 + IVA anzichè € 130 + IVA per iscrizioni entro il 15 luglio 2019

    Per coloro che fossero interessati, è possibile fissare, compreso nella quota di partecipazione, un incontro di mezz’ora con i relatori per una prima consulenza in azienda.

Per l'adesione e per usufruire delle quote agevolate è necessario compilare la scheda d'iscrizione in allegato