Indietro

Le operazioni in dogana

Luogo

Vicenza

Dal

18 aprile 2019

Al

9 maggio 2019

Obiettivi

L'obiettivo del corso è di presentate tutte le operazioni intracomunitarie; sarà affrontato nello specifico il tema del sistema doganale di trasferimento nelle merci, con un focus in relazione alle novità introdotte dal nuovo codice doganale unionale

Contenuti

Programma dei lavori

LE OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE

  • I principi dell'imposta sul valore aggiunto e la territorialità per cessioni di beni e prestazioni di servizi.
  • Contenuto della fattura per le operazioni con l’estero
  • Momento di effettuazione dell'operazione e il sorgere dell’obbligazione tributaria
  • Le triangolazioni nazionali, comunitarie e extracomuntarie
  • Le criticità legate alla prova di cessione intracomunitaria con particolare riferimento alle vendite franco fabbrica

IL SISTEMA DOGANALE DI TRASFERIMENTO DELLE MERCI: LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL NUOVO CODICE DOGANALE UNIONALE

  • Il nuovo Codice Doganale Unionale. Novità e conferme in tema di:
      - Rappresentanza in dogana diretta e indiretta e le relative obbligazioni del dichiarante
      - Nuovi regimi doganali secondo il CDU: importazione, esportazione e regimi speciali (transito, deposito, perfezionamento e uso finale)
      - Le nuove procedure di sdoganamento centralizzato, sdoganamento presso le scritture contabili del dichiarante, sdoganamento presso luogo approvato (ex domiciliata)
      - La “certificazione” AEO: requisiti per l’ottenimento, i benefici per gli operatori professionali e le prospettive future concesse dal nuovo CDU
  • La tariffa doganale e la definizione della nomenclatura combinata
  • La bolletta doganale, la base imponibile in dogana e le sue modalità di calcolo
  • Il sistema telematico doganale: l’ufficio di uscita e il recupero della prova di avvenuta esportazione (MRN) nelle vendite franco fabbrica
  • Le restrizioni all’esportazione dei beni “dual use”
  • La revisione di accertamento: quando è necessario procedere alla variazione della bolletta doganale
  • L’origine non preferenziale secondo il nuovo CDU:
      - Prodotti interamente ottenuti
      - Le lavorazioni sostanziali e quelle insufficienti a conferire l'origine (“made in”)
      - Il certificato di origine rilasciato dalla CCIAA
  • L’origine preferenziale:
      - Le regole per stabilire l'origine preferenziale previste negli accordi di partenariato siglati tra l’Unione Europea e il Paese terzo di destino della merce
      - Le certificazioni di origine (EUR1, EUR MED, FORM A, ATR, dichiarazione in fattura, dichiarazione di lungo termine del fornitore e la certificazione di esportatore autorizzato)
      - L’imminente sistema di certificazione REX
      - Aspetti sanzionatori
Destinatari

Il corso è rivolto al personale che in azienda ha contatti con operatività di importazione e/o esportazione di natura amministrativo/finanziaria, commerciali e/o addetti alla logistica

Docenti

Massimiliano Moresco, dopo la laurea in economia e commercio alla Ca’ Foscari di Venezia ha iniziato un percorso professionale presso Confindustria Venezia di sostegno alle imprese impegnate nell’attività di  commercio estero . In questo ruolo ha approfondito tutte le discipline che riguardano questo importante ambito operativo specializzandosi sugli agli aspetti della fiscalità internazionale con particolare riguardo alle tematiche correlate alle dogane, iva intracomunitaria, intrastat, pagamenti internazionali, contrattualistica e trasporti. L’elevato numero delle  imprese assistite  ha permesso l’acquisizione di esperienza professionale e una casistica personale diversificata e sempre aggiornata con la continua evoluzione della complessa materia. Da diversi anni svolge anche l’attività di formazione a diversi livelli 

Durata

14 ore in 2 incontri il 18 aprile e il 9 maggio 2019
Orario: 9:15 - 12:45 14:00 - 17:30
 

Sede

Fondazione Centro Produttività Veneto, Via E. Montale n. 27 a Vicenza (Vi)

Quota

€ 430,00 + IVA di legge se dovuta

Codice

PGR 20728

Scontistiche

  • € 387 + IVA anzichè € 430 + IVA per iscrizioni entro il 4 aprile 2019
  • sconto 20% sulla quota di listino dal secondo partecipante in poi appartenente ad una stessa azienda

Per l'adesione e per usufruire delle quote agevolate è necessario compilare la scheda d'iscrizione in allegato