Indietro

Gestire i feedback in modo assertivo

Gestire i feedback in modo assertivo

Obiettivi

L'intervento ha l'obiettivo di:
- fornire un modello che faciliti l'osservazione dei comportamenti
- strutturare un processo di restituzione di feedback in base alle esigenze aziendali
- assistere le risorse nella gestione della ricezione del feedback, con maggior attenzione per l'area emotiva
- facilitare la creazione di feedback rinforzanti e costruttivi.

Contenuti

Nell'ultimo periodo abbiamo assistito ad una significativa evoluzione del concetto del feedback, in particolar modo nel contesto aziendale. All'interno di un'organizzazione, il feedback, usato correttamente, permette di creare relazioni sane, efficaci e un clima organizzativo positivo. Scopo di questo laboratorio sarà quello di fornire strumenti alle risorse coinvolte per poter implementare in azienda un sistema di creazione e restituzione dei feedback che possa innescare un processo di innovazione ed evoluzione. Il laboratorio verterà principalmente sull'area legata alle emozioni che generalmente la restituzione del feedback porta con sé. Si utilizzeranno strumenti per poter creare relazioni basate su onestà ed empatia come base per la soddisfazione dei bisogni individuali e organizzativi. Attraverso esercitazioni pratiche e sperimentazioni attive si cercherà di prendere confidenza con la propria "Autoconsapevolezza emotiva" e con il proprio "Ascolto Attivo". Verrà fatto riferimento al modello di Rosenberg, che vede protagonista il ciclo Osservazioni, Sensazioni, Bisogno e Richieste. É importante sottolineare come il feedback non sia una semplice opinione, bensì un'osservazione che ha a che fare con la possibile modifica di un comportamento/atteggiamento. Nei contesti aziendali, per ruoli di manager, ma anche tra pari collaboratori, è strategico utilizzare feedback rinforzanti e costruttivi per innescare comportamenti equilibrati ed in linea con gli obiettivi organizzativi. All'interno di questo laboratorio si allenerà la capacità di osservare e fornire informazioni e richieste adeguate, oltre alla capacità di gestire la ricezione di informazioni con una forte componente emotiva. Come cita Marianella Sclavi "un buon ascoltatore è un esploratore di mondi possibili" ed è così che un buon creatore e ascoltatore di feedback potrà aprirsi con fiducia e positività a nuovi scenari comportamentali.

Destinatari

Il corso è rivolto a gruppi di donne occupate con ruoli strategici o a un team di risorse occupate che lavorano nello stesso contesto aziendale. Potrà essere aperto a lavoratrici appartenenti ad altri contesti aziendali per favorire il confronto e la contaminazione.
Le competenze in uscita sono:
- Ciclo di Rosenberg
- Il processo per la creazione di feedback rinforzanti e costruttivi
- La gestione delle emozioni nella creazione e ricezione del feedback
- Basi per creare un clima organizzativo equilibrato

Sede

A causa delle restrizioni imposte dalle misure di contenimento del COVID 19 il corso si svolge in modalità online su piattaforma Google Meet.

Quota

Partecipazione gratuita

Codice

PEV 21447