Indietro

CAMBIARE PER CRESCERE: la sostenibilità nel Made in Italy tra innovazione e riuso intelligente

CAMBIARE PER CRESCERE: la sostenibilità nel Made in Italy tra innovazione e riuso intelligente

Obiettivi

Il Progetto ha l'obiettivo di diffondere il tema della Responsabilità Sociale d'Impresa alle imprese (con particolare riferimento a quelle del settore moda/tessile e del made in Italy) attraverso attività di formazione e di proporre azioni specifiche per la riduzione dell'impatto ambientale del settore tessile attraverso formazione e consulenza in azienda sulla riduzione del rischio chimico e il risparmio energetico. Tenendo conto degli importanti impatti ambientali e sociali del sistema moda e di un mercato sempre più consapevole e attento alla Responsabilità Sociale, le aziende del settore e tutta la filiera collegata (tra cui lavanderie, tintorie, stirerie) sempre più si stanno adeguando a nuovi standard produttivi, elevando la sostenibilità a paradigma di business. Da qui un progetto che permetta di conoscere alcuni aspetti specifici della Responsabilità Sociale, con la possibilità di realizzare percorsi di specifici e concreti per migliorare l'impatto ambientale della propria azienda, anche con risparmi economici. Un aspetto di sempre maggior rilievo sull'impatto ambientale del settore tessile è sicuramente quello dei rifiuti.

Il progetto è finanziato dal Fondo Sociale Europeo (50%), dal Fondo di Rotazione del Ministero del Tesoro (35%) e dalla Regione Veneto (15%). Per la comunicazione ai sensi della legge n. 124 del 4 Agosto 2017 si veda nella sezione apposita alla pagina trasparenza.

Contenuti

Il progetto è riferito ai seguenti ambiti:

- settore moda, tessile e made in Italy nell'ottica di abbattimento dello spreco energetico

- recupero e riciclo di materie prime danneggiate e trasformazione dei rifiuti in risorse.

L'attività è incentrata sulle tematiche del riuso/riciclo, analisi energetica, rischio chimico e sicurezza, dialogo con gli stakeholder ed è legato in modo specifico alla filiera del tessile moda abbigliamento.

Il Progetto si articola nelle seguenti attività:

Alfabetizzazione per lavoratori di aziende cosiddette inconsapevoli
INDOOR - SONO SOCIALMENTE RESPONSABILE? – 8 ore
INDOOR - BCORP E SOCIETA' BENEFIT- FONDAZIONE ETICA – 8 ore
INDOOR - IL BILANCIO SOCIALE: PARTE GENERALE – 16 ore
INDOOR - LA LEADERSHIP NELLE AZIENDE SOCIALMENTE RESPONSABILI – 8 ore
INDOOR - IL WELFARE AZIENDALE – 8 ore
INDOOR - IL MARKETING DELLA SOSTENIBILITA' – 12 ore
INDOOR - COINVOLGERE IL PERSONALE INTERNO NELLE STRATEGIE DI
RESPONSABILE SOCIALE D'IMPRESA – 8 ore
FEED - BCORP – 8 ore
COI – Assistenza in azienda – 8 ore

Accompagnamento alle imprese nell'adozione di comportamenti socialmente responsabili
ARH- REPORT DI SOSTENIBILITA' – 4 ore
ARH- ABBATTIMENTO SPRECO ENERGETICO – 8 ore
COG - SPRECO ENERGETICO – 20 ore
COG - REPORT DI SOSTENIBILITA' – 20 ore
VSA – FILIERA TESSILE - – 4 ore
BIC – UNIPD – 6 mesi
FOCUS – RIUSO – 4 ore
FOCUS – TESSILE – 3 ore

Formazione e accompagnamento di utenza occupata o disoccupata nei processi di trasformazione e cambiamento in un'ottica di sviluppo sostenibile
INDOOR - LA GESTIONE DELLA MINIMIZZAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO – 24 ore
INDOOR - MINIMIZZAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO E REPORT DI SOSTENIBILITA'– 8 ore
INDOOR - I CONTROLLI LUNGO TUTTA LA CATENA DEL VALORE E LA FILIERA DEL SISTEMA MODA – 24 ore
INDOOR - ANALISI AMBIENTALE/ANALISI ENERGETICA PER CONSULENTI UNIPD – 16 ore
INDOOR - TRA RIFIUTO E RIUSO – 12 ore
INDOOR - X DISOCCUPATI – 24 ore
BAR - TESSILE INNOVATIVO – 8 ore
INDOOR - ISO 45000 – 32 ore


Attività di diffusione dei risultati
FINALE - OPEN FACTORY DELLA RSI

Piani di sviluppo di reti pubblico privato
COG – 4 ore

Destinatari

I destinatari sono dipendenti o titolari di Aziende che hanno aderito come partner al progetto, mediante compilazione dell'apposito modulo.

Il Progetto è rivolto a lavoratori occupati presso imprese private, profit e non profit, della filiera del tessile abbigliamento e moda, organizzazioni operanti nell'economia sociale localizzate sul territorio regionale, titolari e coadiuvanti d'impresa, lavoratori autonomi e liberi professionisti (esclusi i settori della pesca, sanitario, socio assistenziale e gli organismi di formazione) e dipendenti di aziende municipalizzatecon contratti di tipo privatistico operanti nell'ambito della gestione dei rifiuti.

Una parte delle attività è destinata ai disoccupati.
 

Sede

CPV - Dipartimento Scuola d'Arte e Mestieri, Via G.Rossini n. 60 a Vicenza (VI)

Quota

Partecipazione gratuita

Codice

FRV 21069 - Codice Regione: 69-0001-816-2019